Tuttocittà, il Sindaco risponde agli ascoltatori

 Tuttocittà, il Sindaco risponde agli ascoltatori

Torna, come di consueto ogni martedì, Tuttocittà, lo spazio di dibattito dove il Sindaco di Torino Stefano Lo Russo racconta in diretta i progetti della città e risponde alle domande degli ascoltatori. Un’iniziativa di TOradio, ZipNews  e Radio Gtt. Tanti i temi affrontati questa mattina, in diretta dallo spazio Urban Lab di Torino. 

Si prospettano calde le prossime settimane sul fronte del lavoro e dell’economia in Piemonte e soprattutto a Torino. “C’è forte preoccupazione per il futuro e per il mercato dell’auto nel capoluogo, come dimostra la mobilitazione di tutte le sigle sindacali per il prossimo 12 aprile sotto la Mole. Senza interventi immediati e nuove produzioni l’intero settore, che è un fiore all’occhiello dell’economia piemontese, rischia di impoverirsi e di pagare un prezzo alto sul piano occupazionale e sociale”, ha dichiarato il Sindaco che ha confermato la presenza al corteo per i lavoratori di Mirafiori il 12 aprile.

Si è parlato poi del grande progetto di riqualificazione che coinvolge il parco del Valentino. Sono partiti i cantieri al Borgo Medievale, nei viali Virgilio e Mattioli e a Torino Esposizioni, e dai prossimi giorni si aggiungeranno quelli al Giardino Roccioso. Il progetto è imponente, prevede investimenti per 166 milioni di euro complessivi e porterà a un pesante cambiamento del parco più visitato della città entro il 2026, anno di completamento obbligatorio degli interventi finanziati dal Pnrr. Le parole chiave sono “cultura” e “sostenibilità”, ripetute questa mattina da Stefano Lo Russo. Il fulcro della riqualificazione, infatti, passa dalla costruzione della rinnovata Biblioteca Civica, del Teatro Nuovo e dall’aumento del verde, con la piantumazione di circa 500 nuovi alberi nel parco lungo il Po, la rimozione dei parcheggi di superficie e la riduzione dell’asfalto per la deimpermeabilizzazione del terreno. Molta attenzione anche alle biblioteche della città, con nuovi lavori per rinnovare quelli che il Sindaco definisce “veri e propri luoghi sociali intergenerazionali e di aggregazione”.

Gli ascoltatori lamentano in alcune zone di Torino scarsa illuminazione e degrado di alcune aree giochi per bambini. Lo Russo ha affermato che è in stretto contatto con Iren per monitorare le zone eventualmente più critiche. Sul fronte aree gioco, “ce ne sono circa 260 in tutta la città e si interviene a seguito di segnalazioni di atti vandalici, ma bisogna che tutti abbiano più cura delle opere e del verde pubblico”, aggiunge Lo Russo che sottolinea l’inaugurazione di nuove aree giochi come quella dei giardini Madre Teresa di Calcutta, nel quartiere Aurora.

Nella discussione ai nostri microfoni, spazio infine all’ecosostenibilità e alla mobilità green. “La bicicletta è un mezzo che sta diventando sempre più ordinario per gli spostamenti dei nostri cittadini, ed è importante che laddove ci sono le piste ciclabili vengano effettivamente usate, perché capita di vedere persone in monopattino sulle carreggiate e questo crea pericolo per la circolazione. Ci vuole anche più rispetto del codice della strada e non abbandonare, per esempio, i monopattini sui marciapiedi per non creare pericolo ai pedoni. La polizia municipale è impegnata a vigilare e a sanzionare i comportamenti scorretti” ha concluso il primo cittadino.

Condividi con i tuoi amici

Christian Valla