Il Re di ATP Finals

 Il Re di ATP Finals

Novak Djokovic vince ancora le ATP Finals di Torino, e siamo a 7.

Nessuno come lui nella storia del tennis è riuscito a vincere tanto, e possiamo dire senza paura di confronti che il Serbo sta al tennis come Michael Jordan sta al basket o come Maradona sta al calcio. Un talento incredibile che ha saputo coniugare la potenza con la precisione, unite a una determinazione senza pari. Djokovic è riuscito a dimostrare che anche il tempo può essere fermato, proprio perchè a 36 anni ha spazzato via un ragazzo, per altro talentuosissimo, di 22.

Onore a Sinner, che lo ha battuto nel corso della fase a gironi del torneo, ma come si poteva immaginare battere due volte il Serbo in una settimana non è cosa fattibile, almeno per il momento, nonostante la Sinner mania che si è impadronita della città.

La terza edizione delle ATP Finals disputate a Torino è andata decisamente bene sia dal punto di vista del pubblico (anche se un po’ rumoroso a volte: il tennis è sport nobile, non da stadio) che da quello dell’organizzazione: è filato tutto liscio e le difficoltà della prima edizione sono solo un lontano ricordo. Ottima la sala stampa per chi sta scrivendo, molti i giornalisti stranieri, bello il fan village e soprattutto grandissima la partecipazione della città che ancora una volta è tornata a respirare quell’aria un po’ internazionale che ci manca tanto.

Abbiamo ancora due edizioni torinesi: non si può che migliorare.

Chi vincerà il prossimo anno?

Condividi con i tuoi amici

Pierluigi Ubezio