Il Kappa FuturFestival torna dal vivo

 Il Kappa FuturFestival torna dal vivo

Torino, è stato annunciato il ritorno del Kappa FuturFestival dopo i due anni di stop a causa della pandemia. Il Kappa FuturFestival nasce nel dicembre 2009 per celebrare i 100 anni del Futurismo, ospitando oltre 7.000 ragazzi provenienti da tutta Italia presso l’Oval Lingotto. Nella prima edizione ha contribuito all’organizzazione del Capodanno di Torino con un successo tale da imporsi come il “Capodanno più amato dagli Italiani”.

Nel 2013 KFF si consolida come il format di intrattenimento intelligente più amato d’Italia: urbano, 100% diurno e ad impatto “0” sulle finanze pubbliche, classificandosi tra i primi 5 Festival estivi d’Europa.

Tra le più prestigiose manifestazioni dedicate alla musica elettronica e alle arti digitali, la nona edizione è annunciata per le date dal venerdì 1 alla domenica 3 luglio 2022. La novità è già nelle date: non due, ma ben tre giornate di musica, programmazione e intrattenimento ospitate come sempre nel futuristico Parco Dora.

L’ultima edizione dal vivo della rassegna ha radunato oltre 60mila appassionati di club culture arrivati da 102 nazioni, e il suo successo è valso la menzione della guida Festivals, che presenta le 50 migliori rassegne musicali di tutti i tempi.

Anche il format digitale del 2020 “Kappa Futur Tribute” è un successo nonostante la lontananza, registrando 665mila visualizzazioni per una portata di 1,3 milioni di utenti.

Il livello della proposta è garantito da anni di esperienza e risonanza mondiale, un’attenta scelta artistica, l’alta considerazione rivolta alla promozione del territorio, la cura dell’ambiente e l’innovazione tecnologica che ne hanno fatto un modello d’impresa culturale, con una ricaduta economica e di visibilità molto positiva per la città di Torino.

I biglietti per l’edizione del 2022 saranno disponibili a partire da martedì 23 novembre, ma già da oggi è possibile effettuare la pre-registrazione al portale di kappafuturfestival. I biglietti acquistati per il 2020 saranno validi per la nuova edizione.

Condividi con i tuoi amici

Sara Levrini