Un reportage per scoprire il Cuneese

 Un reportage per scoprire il Cuneese

Le bellezze del Piemonte per raccontare il Belpaese in un periodo storico in cui è possibile viaggiare solo attraverso immagini e parole. Le città d’arte del Cuneese sono protagoniste del numero aprile-maggio della rivista “That’s Italia”, che racconta l’Italia attraverso le sue peculiarità territoriali. Si tratta di un tour inedito che mira a scoprire gli angoli più nascosti di un Piemonte non ancora del tutto noto.

Dalle residenze sabaude, fino a musei e abbazie, attraverso l’esperienza denominata “Magnificat”: si inizia dalla Corte dei Savaoia a Racconigi, a cui è dedicata anche la copertina con un omaggio al suo castello, per poi spostarsi a Savigliano con la Gipsoteca Davide Calandra. Qui è custodito il calco creato per la realizzazione del fregio dell’aula del Parlamento di Palazzo Montecitorio. Ci si sposta poi attraverso le acciottolate vie di Saluzzo, con la possibilità di accedere anche alla casa natale di Silvio Pellico, e poi ancora i castelli de La Manta, Lagnasco, e Fossano. Il viaggio continua in direzione di Mondovì, città della ceramica e capitale internazionale delle mongolfiere.

“Con queste 14 pagine di reportage – ha dichiarato Mauro Bernardi, presidente dell’Azienda Turistica Locale del Cuneese – proponiamo al pubblico spunti e suggerimenti per vivere e gustare le nostre eccellenze. Il patrimonio che ci caratterizza è unico e lontano dai grandi flussi delle più note città d’arte italiane: una proposta dunque appetibile per il dopo-emergenza”.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con la Scuderia Veltro di Cuneo e l’attrice fossanese Elisa Muriale ed anticipa il lancio dei video “Cartoline d’autore” dedicati alle città d’arte del Cuneese, girati dall’ATL nel corso del 2020.

Condividi con i tuoi amici

Valeria Tuberosi